Torno a proporvi una crostata. Dopo la versione con l’avocado, qualche giorno fa ho voluto provare una nuova variante. Per la frolla mi sono affidata alla mia amica Cecilia aka @deliciuos.breakfast (una vera garanzia) e per la farcitura ho utilizzato il burro di mele al posto della marmellata/ crema della versione classica.

Apple butter. Burro di mele. Era da tantissimo che volevo prepararlo. Lo avevo visto fare dalle mie amiche Stella (aka @stella_bellomo_) e Cristina (aka @good_food_lab) e mi aveva davvero incuriosito. Una ricetta di quelle semplici e super versatili, proprio come piacciono a me.

La ricetta di oggi le ha tutte. O meglio non ne ha nemmeno una: senza glutine, senza lattosio e senza zucchero. E non ti sto prendendo in giro eh. Che tanti scrivono così ma poi vai a vedere gli ingredienti e boh.

Da piccola amavo le meringhe. Così leggere, dolci e soffici. Mi sembravano delle nuvole. Non le mangiavo spesso perché la mamma cercava di limitare il mio consumo di zuccheri e preferiva propormi per merenda una fetta di torta fatta in casa, la frutta fresca o il cioccolato (e anche qualche merendina però eh). E di questo non posso che ringraziarla, a distanza di tempo.

Sono passate ormai 5 settimane dal mio giorno X. Quello in cui mi sono chiusa in casa per dare il mio contributo nella lotta a questo virus bastardo. E scusate la parola, ma non saprei davvero come altro definirlo.

Era da un sacco di tempo che non mangiavo una piadina. L’ultima l’ho gustata a Rimini, in occasione di RiminiWellness. Quella che una volta di chiamava Fiera del Fitness, un bellissimo evento che richiama migliaia di appassionata del movimento, in tutte le sue forme. E del buon cibo, inteso come parte fondamentale per uno stile di vita sano.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Per proseguire con la navigazione del sito, è necessario acconsentire all'utilizzo dei cookie selezionando il pulsante "Accetta".