La frutta secca è un ingrediente che non manca mai nella mia dispensa. Mandorle, nocciole, noci e poi semi in quantità: mi piace mixarli, utilizzarli per guarnire i pancakes, rendere più goloso lo yogurt greco magro o ancora aggiungerli al porridge o alle insalate.

Tra i regali più graditi che ho ricevuto l’ultimo Natale c’era un favoloso cesto di frutta: un mix di primizie, frutti tropicali e frutta secca che Riccardo e io abbiamo consumato durante le festività, arricchendo di gusto e colore le nostre colazioni e i nostri pasti.

Quando la mia amica Roberta Castrichella (alias RobySushi) mi propone di prendere parte insieme con lei a un evento, accetto sempre senza fare troppe domande. Amo le persone che, anche se non condividono la mia filosofia, la rispettano e lei è una di quelle. Così quando mi ha scritto “Vale vieni a spadellare con me a La Scuola della Cucina Italiana?” ho risposto subito con un bel pollice in su ed un sorriso dietro lo schermo. Sì, perché ho subito capito che la serata in qualche modo avrebbe avuto a che fare con la salute e il benessere.

La scorsa settimana ho avuto l’occasione di allenarmi per la prima volta nel club Virgin Active di Corsico. Una struttura immensa (7000 mq) dislocata su più piani, tutta dedicata al fitness ed al benessere: se fosse dietro casa, devo ammetterlo, ci spenderei volentieri tutto il mio tempo libero.

Metti una mattina fuori porta in Monferrato in compagnia di un team di giovani campioni dello sport e di una nutrizionista di quelle che condividono la mia filosofia (quella dell’equilibrio e del bilanciamento del piatto), aggiungi una montagna di nocciole e cioccolato di quello buono, una visita al noccioleto di Lu per scoprire come vengono coltivati e raccolti questi preziosi frutti, e per concludere un brunch e un pranzo eccezionali: unisci tutti questi ingredienti ed otterrai la ricetta della giornata perfetta.

Tra gli ingredienti che nella mia cucina non mancano mai c’è lo yogurt greco. Ricco di proteine, povero in carboidrati e grassi, mi permette di preparare colazioni e spuntini golosi e bilanciati, sia nella versione dolce che salata, è un ottimo sostituto del burro per le mie torte e - last but not least - è in grado di regalare un senso di sazietà prolungato. Tutto ciò lo rende un perfetto alleato per chi, come me, desidera tenersi in forma senza rinunciare al gusto e sceglie ogni giorno di abbracciare uno stile di vita sano che parte dal piatto e passa ovviamente per lo sport.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Per proseguire con la navigazione del sito, è necessario acconsentire all'utilizzo dei cookie selezionando il pulsante "Accetta".